Home » Festival Varese Ligure » Gli amici del Festival. Le proposte del b&b “Invidia” di Maissana (SP)

Gli amici del Festival. Le proposte del b&b “Invidia” di Maissana (SP)

b&b "Invidia"

b&b “Invidia”

B&B Invidia, via Banducci, Chiama di Maissana (SP)
www.bebinvidia.it
cell. 3405035969; email: bebinvidia@gmail.com;
facebook:https://it-it.facebook.com/pages/BB-Invidia/192475128662
Abbiamo a disposizione 6 camere, di cui 4 matrimoniali, 1 tripla ed una singola.
E’ possibile l’aggiunta di ulteriori letti singoli o culle, a seconda delle necessità.
Le camere sono tutte dotate di armadi, comodini, tavolini, poltroncine, specchi e sedie e comprese di biancheria camera/bagno.
Di seguito il nostro listino prezzi, al quale sarà applicato uno sconto di circa il 15% sul pernottamento (per i soli ospiti del Festival, e per un minimo di 2 notti):
camera matrimoniale: 60 € (-15%) = 50 euro
camera singola: 35 € (-15%) = 30 euro
camera tripla: 75 € (-15%) = 65 euro
aggiunta lettino: 15 € (-15%) = 12 euro
culla: gratis
I prezzi sono da intendersi con prima colazione inclusa.
I prodotti che gli ospiti troveranno sulla tavola la mattina, saranno tutti BIOLOGICI, di filiera corta e locale quando possibile.
Una colazione tipo potrebbe essere composta da:
latte e yogurt di Varese Ligure, marmellata derivata da frutta fresca appena colta, non trattata chimicamente e con l’aggiunta di poco zucchero, miele prodotto da piccoli apicoltori locali, il pane fatto in casa con farine miste di grani antichi, biscotti e torte fatte in casa, macedonie di frutta fresca di stagione arricchita con ricotta di Varese Ligure, centrifughe di frutta e verdura dell’orto, uova preparate a scelta dell’ospite e provenienti da piccoli allevatori locali.
Inoltre saremo disponibili ad organizzare dimostrazioni di cucina nostrana, per imparare a fare il pane, le fettuccine di farina di castagne da condire con un buon pesto “pestato” nel mortaio o sfiziose torte di verdura.  I prodotti utilizzati saranno quelli del nostro orto o quelli provenienti da produttori locali.
A tutti i partecipanti verrà poi donata una pergamena con i segreti della ricetta in questione, in modo da poter cimentarsi autonomamente nell’esecuzione del piatto, una volta tornati a casa.
Ciao da Sonia Bertolone!

Condividi questa pagina su:

Comments are closed.